Prima edizione del Premio letterario

" I FAGGI "

Regolamento
Il premio è rivolto ai giovani delle scuole di secondo grado, con il fine ultimo di promuovere nei 
giovani, la cultura dell’Appennino; il concorso vedrà la partecipazione di 40 scuole medie superiori 
all’anno, per un totale di 120 classi (3 per scuola), e ogni anno verterà su di un tema specifico, che 
le classi partecipanti dovranno sviluppare in forma di racconto;
Il premio previsto per le classi vincitrici è la realizzazione e la pubblicazione di un volume: i 10 
migliori racconti saranno pubblicati promossi e distribuiti sui normali canali commerciali. I Docenti 
e i Presidi delle classi vincitrici saranno invitati alla presentazione del libro in altre sedi quali sezioni 
CAI, Università, Istituzioni; trasmissioni radiofoniche. Il libro verrà inoltre distribuito attraverso i canali 
commerciali delle Edizioni il Lupo.
Per l’edizione 2014 - 2015, a 70 anni dalla fine della II guerra mondiale, i
l tema prescelto è la guerra in Appennino.
La partecipazione al Premio si aprirà con l’iscrizione delle classi dal 15/10/2014 al 15/11/2014 e
si concluderà il 03/04/2015 termine ultimo per la consegna dei racconti
1. Scrittura dei racconti da parte delle classi: ciascuna classe potrà produrre non più di 1 racconto.
Le classi saranno invitate a conservare la documentazione, testuale e di immagini, raccolta per il 
racconto scritto; saranno inoltre invitate a raccogliere testimonianze orali, preferibilmente filmate, 
da parte di persone che hanno vissuto gli anni della guerra. I racconti dovranno essere basati su 
episodi di guerra realmente accaduti dovranno essere rielaborati in forma narrativa; ciascun racconto 
dovrà essere preceduto da una breve nota di inquadramento storico del fatto narrato, che sarà 
pubblicata nel volume assieme al racconto
2. I racconti dovranno essere scritti in lingua italiana e rigorosamente in prosa, ogni altra forma 
di scrittura (poesia, ballata o altro) verrà automaticamente scartata. Il racconto dovrà essere 
inedito, non premiato o segnalato ad altri concorsi e tale dovrà rimanere fino alla 
premiazione.
3. La scheda di adesione va inviata entro e non oltre il 15 novembre 2014 al seguente indirizzo: 
concorsoifaggi@hotmail.com in alternativa potrà essere inviata al seguente numero di fax 
0775291770
4. L’Organizzazione del concorso letterario “I Faggi” provvederà a comunicare via e-mail agli Istituti 
l’avvenuta accettazione delle domande entro il giorno 15/12/20152
5. Ricevuta la conferma della partecipazione al concorso, la scuola dovrà versare il costo 
dell’iscrizione di € 30,00 (più spese bancarie) per ogni classe sul conto corrente
IBAN IT 90 M 05297 14800 000010340552 specificando come causale Concorso i Faggi
6. Alle classi iscritte verrà consegnato un sintetico manuale di scrittura creativa e un docente 
di scrittura creativa rimarrà in contatto via email con le varie classi per tutta la durata 
dell’elaborazione dei racconti per suggerimenti e stimoli.
7. La lunghezza del racconto NON DEVE superare le 15.000 battute (in tale conteggio vengono 
inclusi punteggiatura e spazi tra le parole) e dovrà essere corredato da un titolo.
8. Al termine del racconto gli studenti dovranno indicare (senza che questo rientri nel 
conteggio delle battute) il proprio nome, cognome, indirizzo completo, e-mail e numero di 
telefono (rete fissa e cellulare), dell’Istituto al quale appartengono e la classe frequentata. 
Tali dati verranno utilizzati dal comitato organizzativo all’unico scopo di tenere informati i 
partecipanti in merito alle iniziative legate al Premio Letterario.
9. Il racconto redatto in “Microsoft® Word” o programma equivalente, dovrà pervenire al 
seguente indirizzo e-mail: concorsoifaggi@hotmail.com
10. I contenuti del racconto dovranno avere quale unico limite la fantasia degli autori senza 
ovviamente essere lesivi nei confronti di alcuno.
11. Saranno scartate le opere che non corrisponderanno a quanto richiesto nei precedenti punti.
12. Ai sensi dell’art. 11 Legge 675/96 i partecipanti autorizzano l’organizzazione al trattamento 
dei loro dati anagrafici e biografici nell’ambito del Premio.
13. Qualora l’organizzazione venisse a conoscenza, anche dopo le premiazioni, che (in violazione 
dell’art. 1) i racconti finalisti o premiati avevano già avuto riconoscimenti ad altri concorsi, 
erano già editi o pubblicati su riviste, antologie o siti internet, il partecipante dovrà restituire 
il Premio ricevuto e tale revoca sarà divulgata attraverso la stampa.
14. Una Giuria composta da: qualificate personalità del mondo della cultura, dell’editoria 
dell’informazione stilerà la classifica dei lavori migliori.
15. Fatte salve le condizioni di cui ai punti precedenti, i racconti selezionati dalla Giuria tecnica 
saranno raccolti e pubblicati in un libro, senza che ciò determini obblighi di alcun genere 
verso gli autori.
16. La partecipazione al Premio Letterario “I Faggi” costituisce implicita accettazione di tutte le 
norme del regolamento. Per quanto non previsto dal presente bando valgono le 
deliberazioni della Giuria.3
TITOLARITÀ, ORIGINALITÀ E DIVULGAZIONE DELLE OPERE
La presentazione di un’opera al concorso implica necessariamente l’accettazione totale delle 
seguenti condizioni da parte dei partecipanti:
1. L’assenso del partecipante alla divulgazione dell’opera presentata, qualora essa risulti 
vincitrice o finalista del Premio.
2. La garanzia da parte del partecipante, che solleva da qualsiasi responsabilità le Edizioni Il 
Lupo, della titolarità e originalità dell’opera presentata e inoltre che essa non sia copia o 
modificazione totale o parziale di altra opera propria o altrui.
3. La garanzia da parte del partecipante, che solleva da qualsiasi responsabilità le Edizioni Il 
Lupo del carattere inedito in tutto il mondo dell’opera presentata e della esclusiva titolarità 
da parte del concorrente dei diritti di sfruttamento dell’opera, senza limitazione o onere 
alcuno sulla stessa nei confronti di terzi, e la garanzia che essa non sia stata presentata a 
nessun altro concorso in attesa di risoluzione.
4. La presentazione dell’opera di per sé sola garantisce l’impegno da parte del suo autore a non 
ritirarla dal concorso.
modulo di iscrizione [.docx]